Uscita di sicurezza – Sant’Elena (3:17)

TESTO: SANT’ELENA

Io sono qui su un’isola, Africa occidentale,
mi hanno rinchiuso in una gabbia d’oro,
da cui nessuno può scappare.
Eppure una volta io ero un re, un imperatore,
qualcosa d’importante,
e ora per la storia sono un pazzo traditore,
un assassino, un delinquente.

E adesso nessuno si ricorda più
quant’era grande il mio impero
e tutte le vittorie sul campo
di questo folle condottiero.

È vero, sì, ho ammazzato,
ho commesso ogni nefandezza,
ma per me la storia la scrive solo
chi si macchia di grandezza.

Io sono qui a Sant’Elena, Africa occidentale,
e soltanto la mia anima, un giorno,
da qui potrà scappare.

Io sono qui a Sant’Elena, isola pedonale,
anch’io sono in esilio quaggiù,
un ex imperatore.

Anch’io ho avuto la mia Waterloo
e ho perso tutto ciò che avevo conquistato,
ma soprattutto ho perso te, che per sempre,
per sempre m’hai lasciato.

Per sempre m’hai lasciato.

Uscita di sicurezza - Sant'Elena
Uscita di sicurezza – Sant’Elena